These photos are copyrighted by their respective owners. All rights reserved. Unauthorized use prohibited.
logo
logo

Consigli per fare delle belle foto con l’iPhone – Guida base

Anteprima belle foto con lo smartphone

Consigli Per Fare Delle Belle Foto Con L’iPhone

In questa guida voglio condividere alcuni semplici ed utili consigli su come fare delle belle foto con l’iPhone ed ottenere la massima qualità dal proprio dispositivo

Foto di un paesaggio sul mare scattata con iPhone

Shot on iPhone – Positano | 1/7s at ƒ/2.2 – ISO 25

Sicuramente la qualità delle fotocamere digitali, in particolar modo delle reflex è ben superiore a quella degli attuali smartphone, ma questo non significa che questi ultimi non siano in grado di produrre delle ottime foto. Seguendo questi facili ed utili consigli sarete in grado di scattare delle belle foto con l’iPhone, che non avranno molto da invidiare alle normali reflex. In questa guida userò come riferimento un iPhone 6s, ma può essere adattata a tutti gli smartphone che non siano troppo datati.

 

 

1. Utilizzare un’app fotocamera di terze parti

Schermata della fotocamera di un iPhone

Lightroom For Mobile – Modalità Manuale

Il primo passo per fare delle belle foto con l’iPhone e migliorarne la qualità è quello di utilizzare un’app fotocamera di terze parti che ci permetta di scattare in manuale, in modo tale da decidere quali impostazioni usare per lo scatto finale. Personalmente utilizzo Lightroom For Mobile disponibile gratuitamente per iOS ed Android, questa app ci da’ la possibilità di scattare le foto in modalità manuale e sugli smartphone più recenti il vantaggio di scattare foto in formato RAW, questo formato permette di catturare le informazioni che compongono la fotografia senza essere elaborate dal software e quindi di ottenere un file in formato “grezzo” che può essere successivamente editato senza perdere qualità, cosa che avverrebbe con un normale jpeg.

 

 2. Conoscere le Impostazioni di base: Esposizione, Valore ISO, Tempo di scatto

 2.1 Esposizione

Schermata della fotocamera di un iPhone

Lightroom For Mobile – Compensazione Esposizione

Per considerare una foto ben esposta è necessario che non sia né troppo scura, quindi sottoesposta né tantomeno troppo chiara, quindi sovraesposta. Nella maggior parte dei casi la fotocamera dello smartphone riesce ad esporre automaticamente una foto in modo corretto, in alcuni casi invece, quando abbiamo nell’inquadratura una scena ad alto contrasto, come nel caso di un paesaggio tra il cielo e primo piano, bisogna ricorrere ad una regolazione manuale attraverso l’apposito slider. È bene sapere che in fotografia l’esposizione viene determinata da tre fattori, dal cosiddetto triangolo dell’esposizione: Valore ISO, Tempo di scatto e Diaframma*.

*nella maggior parte degli smartphone non è possibile regolare il diaframma.

2.2 Valore ISO

Schermata comparativa ISO per fotografia

Comparativa ISO – Con l’aumentare della sensibilità ISO si nota l’aumento della grana e la perdità di qualità in foto

Il valore ISO indica la sensibilità alla luce del sensore; Un numero ISO basso ci darà immagini qualitativamente migliori, più nitide e meno rumorose. Tuttavia in determinate situazioni di scarsa luminosità è quasi d’obbligo aumentare il valore ISO. In conclusione, quando possibile tenere il valore ISO il più basso possibile.

2.3 Tempo di scatto

Il tempo di scatto o tempo di esposizione può essere misurato in secondi o in frazioni di secondo, nel caso dell’iPhone 6s può essere impostato da 1/3  a 1/10000 s. Un tempo di scatto veloce ci è utile quando bisogna congelare un’azione mentre un tempo di scatto più lento può aiutarci nel creare scatti dinamici o foto d’impatto.

N.B. Un tempo di scatto troppo lento senza il supporto di un treppiedi provocherà delle foto mosse.

 

3. Utilizzare un treppiedi

iPhone su cavalletto portatile manfrotto per smartphone

Treppiedi Manfrotto per smartphone

Per fare delle belle foto con l’iPhone dobbiamo ottenere la massima nitidezza e qualità, ragion per cui dobbiamo utilizzare un treppiedi portatile così da evitare che le foto vengano mosse, qualora poi scegliessimo di usare tempi di scatto abbastanza lunghi o in condizioni di luce scarsa, diventa uno strumento indispensabile. In commercio se ne trovano di tutti i tipi a prezzi abbastanza contenuti, il treppiedi utilizzato in foto è un Manfrotto Pixi Evo in grado di reggere anche il peso di una reflex, ma un qualsiasi treppiedi per smartphone andrà più che bene a patto che sia in grado di avere una salda presa del proprio dispositivo. Per non vanificare la stabilità del treppiedi è buona norma impostare l’autoscatto, un tempo di 2 o 5 secondi è più che sufficiente ad evitare ogni tipo di mosso o micromosso in foto dovuto alla pressione del dito sullo schermo.

 

4. La luce giusta

Comparativa di diversi tipi di luce in fotografia per fare delle belle foto con lo smartphone

A sinistra la luce diretta del sole nelle ore centrali del giorno, a destra la luce del tramonto con il sole poco al di sotto dell’orizzonte

Alla base di una buona fotografia c’è una buona luce. L’alba e il tramonto sono i momenti migliori per fotografare, in particolar modo i paesaggi quando il sole è basso e la luce proviene lateralmente conferendo drammaticità alla scena, le ombre sono molto più morbide e donano un effetto tridimensionale. Dopo il tramonto quando ormai il sole è già sotto l’orizzonte abbiamo la cosiddetta “Blue Hour“, il cielo assume un colore blu profondo sfumando nel violetto, rendendo il paesaggio surreale. Durante la Blue Hour la quantità di luce è ridotta quindi bisognerà fare affidamento a tempi di esposizione lunghi ed è necessario munirsi di un treppiedi.

 

5. Composizione

Schermata della fotocamera iPhone composizione regola dei terzi

Composizione – Regola dei terzi

Tra gli ultimi consigli in questa lista per fare delle belle foto con l’iPhone ma tra i primi nella pratica è la composizione! Dalle impostazioni della fotocamera attivare la griglia delle linee guida per aiutarsi nella composizione della foto ed applicare la regola dei terzi nel seguente modo; lo schermo verrà suddiviso in 9 rettangoli uguali composti da 2 linee orizzontali e 2 verticali, è importante non centrare il soggetto al centro della foto, ma posizionare i principali elementi fotografici in una delle 4 intersezioni del rettangolo centrale o lungo la linea verticale. Il secondo consiglio per utilizzare la regola dei terzi è quello di far corrispondere gli elementi orizzontali della scena (esempio: orizzonte) con una delle 2 linee orizzontali della griglia.

N.BCome per ogni regola ha delle eccezioni e non sempre va rispettata

 

6. Editing

Comparativa di una foto prima e dopo fatta con lo smartphone raffigurante Positano

Sviluppo file RAW con Lightroom For Mobile: Prima – Dopo

Questo è il processo conclusivo della nostra fotografia, prima di essere stampata o semplicemente condivisa sul web. Per editing non intendo applicare un filtro di Instagram, ma imparare a modificare i parametri base di una fotografia, quali: Luci, Ombre, Contrasto, Saturazione ecc.

Molte App come Lightroom, Snapseed, Photoshop Express, VSCO e la stessa integrata negli smartphone offrono questa funzione. Il bello dell’editing su smartphone è la sua semplicità e possibilità di sviluppo pochi istanti dopo averla scattata.

 

CONCLUSIONI:

Concludendo, per ottenere delle belle foto con l’iPhone è bene scattare con un’applicazione fotocamera di terze parti, sono quasi tutte gratuite e disponibili per entrambi i sistemi operativi, iOS ed Android, scegliamone una che ci permetta di scattare in manuale e se possibile in formato RAW.

Una volta sul campo assicuriamoci di fare affidamento a un supporto stabile come il treppiedi per comporre il fotogramma secondo le regole di composizione e fotografare durante le ore con la luce migliore, (spesso) con tempi di scatto abbastanza lenti e un valore ISO il più basso possibile.

Terminato il processo fotografico, facciamo una selezione delle foto migliori e passiamo a svilupparle con le apposite app per correggere eventuali problemi di esposizione e dare un tocco di personalità alle nostre immagini.

4 thoughts on “Consigli per fare delle belle foto con l’iPhone – Guida base”

  1. ciao! mi sto appassionando alla fotografia professionale per lavoro (sono una foodblogger @elisabettapend) e i tuoi consigli sono stati illuminanti per voler approfondire davvero lo studio della tecnica. grazie colgo l’occasione per augurarti buone feste 😉

Leave a reply

Your email address will not be published.