These photos are copyrighted by their respective owners. All rights reserved. Unauthorized use prohibited.
logo
logo

Workflow Fotografico In Lightroom – Esportare foto per il Web

Anteprima Esportare foto per il Web

Workflow fotografico in Lightroom – Terza Parte

Esportare Foto Per il Web

In questa terza ed ultima parte voglio spiegare come esportare foto per il web nel modo migliore per non vanificare tutto il lavoro precedentemente svolto per ottenere una foto di qualità. Seguendo questa semplice guida sarete in grado di salvare le vostro foto per i differenti social network o un utilizzo generico destinato al web.

Il Seguente workflow fotografico è diviso in 3 parti:

  1. Importare, Catalogare e Backup
  2. Sviluppo del Formato RAW
  3. Esportare per il Web

Panoramica

La nostra foto è pronta! Dopo aver terminato la fase di sviluppo o editing attraverso Lightroom, seguiamo questa semplice scaletta:

  1. Sharpening
  2. Ridimensionare
  3. Metadata e Copyright

Fase Iniziale

Per comodità e maggior controllo tendo ad utilizzare quasi sempre Photoshop per esportare le foto per il web, da Lightroom quindi fare click destro sulla foto e dal menù a tendina scegliere “Modifica in Photoshop”, dopo pochi secondi la nostra foto verrà aperta nella schermata di Photoshop.

 

1. Sharpening

Per iniziare aggiungiamo un po’ di nitidezza alla foto utilizzando la funzione Smart Sharpen di Photoshop, questo limiterà l’effetto soft che si andrà a creare una volta compressa la foto in formato JPEG.

Quindi, cliccare su Filter -> Sharpen -> Smart Sharpen

Schermata iniziale workflow fotografico esportare foto per il web

Schermata Iniziale Photoshop

I valori da impostare sono variabili, a seconda della risoluzione della vostra immagine e dalla tipologia di foto, generalmente consiglio di partire con le impostazioni elencate di seguito per poi personalizzarle a seconda del risultato ottenuto.

Funzione di Smart Sharpen in Photoshop

Smart Sharpen – Photoshop

Amount: 150-250%

Radius: 0,3-0,6%

Reduce Noise: 0

 

2. Ridimensionare

Pubblicare foto a risoluzione originale non ha molto senso nella maggior parte dei casi, in quanto richiedono lunghi tempi di caricamento e nel caso dei social network vengono ridimensionate con una perdità di qualità piuttosto evidente, quindi il consiglio è di ridimensionarle nella risoluzione massima accettata dalla piattaforma, in linea generale 1400-1600pixel sul lato più lungo sono la scelta ideale per un utilizzo generico sul web.

Procediamo, File -> Export – > Save for Web

La schermata che si aprirà sarà la seguente, i valori impostati sono il giusto compromesso per ridurre un file (in origine 12mb) a delle dimensioni accettabili per il Web (217kb) senza perdere troppa qualità.

Schermata iniziale del modulo Esporta per il web di photoshop

Schermata Esporta per il web

Nel primo riquadro in alto troviamo il formato in cui vogliamo esportare la nostra foto per il Web, selezioniamo JPEG e impostiamo una qualità pari a 60.

Progressive: Nel momento in cui il browser carica l’immagine mostrerà un’anteprima di bassissima risoluzione per poi migliorare di qualità man mano che il download continua e viene completato. 

Optimized: Nel momento in cui il browser carica l’immagine, mostrerà l’immagine solamente a download completato. SCELTA CONSIGLIATA!

Convert to SRGB: Assegna il profilo colore più usato dai browser per mostrare le immagini, in modo da avere i colori il più fedele possibile a come li vediamo sul nostro monitor.

Per ultimo, nel secondo riquadro ridimensioniamo la nostra foto sul lato più lungo impostando un valore di 1400-1600px.

N.B. Assicurarsi che il simbolo del catenaccio nel secondo riquadro sia chiuso, in modo tale da mantenere le proporzioni originali della foto nel momento in cui si va a ridimensionarla.

 

3. Metadata e Copyright

Personalmente non mi piacciono le foto con watermark invasivi o firme piuttosto evidenti, mi limito a incorporare nella foto i dati relativi al copyright e alle informazioni di contatto, come la e-mail, nome, cognome, sito web e quant’altro.

Modulo Metadata Photoshop

Schermata Metadata

Se avete seguito le istruzioni su come impostare i metadata nella prima parte di questa guida le vostre informazioni saranno già incorporate, in caso contrario procedete ad inserirle.

N.B. Alcune piattaforme, in particolar modo quelle dei social network, una volta effettuato l’upload della vostra immagine tendono a cancellare i dati relativi al copyright e metadata.

 

Conclusioni

Giunti al termine di questa guida divisa in 3 parti su i processi base di un workflow fotografico, partendo da come importare le foto dalla scheda SD alla libreria di Lightroom per passare poi allo sviluppo di un file RAW fino ad arrivare alla fase di esportazione per il web per la condivisione delle proprie immagini. In questa ultima parte ho illustrato quali sono le impostazioni che ritengo essere il giusto compromesso per salvare una foto per il web mantenendo una buona qualità senza richiedere tempi di caricamento troppo lunghi.

Leave a reply

Your email address will not be published.